Happy Instant - Noleggio Polaroid
         
     
Polaroid SX-70 immagine polaroid sx-70
Costruita in diverse versioni dal 1972 al 1981, la Polaroid® SX-70 è una SLR (single lens reflex) dal design unico.

Utilizza pellicole della serie SX-70 Land da cui ha, appunto, preso il nome in quanto primo modello creato per utilizzarle.
Totalmente pieghevole, una volta chiusa può essere portata nella tasca interna di una giacca o di un cappotto.

È ancora oggi considerata un vero e proprio oggetto di culto da fotografi e designer.
immagine polaroid sx-70 sonar Polaroid SX-70 Sonar
Alla SX-70 tradizionale, fu aggiunto un sistema sonar per valutare la distanza del soggetto ed impostare la messa a fuoco di conseguenza.
Introdotta nel 1978, si può considerare la prima vera reflex autofocus in commercio.
 
Polaroid Pronto! & OneStep immagine polaroid onestep
Nate nel 1976-77 e commercializzate fuori dagli USA anche con altri nomi e sigle numeriche (es. Land Camera 1000), sono corpi macchina pensati per un utilizzo semplice ed immediato.

Realizzate con un corpo in plastica dalla forma squadrata divenuto un classico del design anni '70, utilizzavano pellicole SX-70 Land ed erano a fuoco fisso, con lenti realizzate anch'esse in materiale plastico.
Tra gli accessori esterni a disposizione, anche la serie di flash esterni dedicati Polatronic.

Nel 1978 furono introdotti modelli autofocus con tecnologia Sonar.
 
immagine polaroid 600 Polaroid 600

Nel 1981 nasce la nuova pellicola 600 Land e Polaroid® mette sul mercato i primi modelli di fotocamera realizzati appositamente per quel formato: la 640 Sun e la 660 AutoFocus.
Entrambe fornite del nuovo sistema esposimetrico 600 LMS (Light Management System) e di flash integrato nel corpo macchina, erano costruite per essere robuste e di utilizzo semplice, esattamente come le precedenti serie Pronto! e OneStep.
Delle sorelle maggiori degli anni '70, i progettisti ripresero le lenti in plastica e le forme squadrate dei corpi, estremizzandole con dei frontali basculanti che, una volta chiusi, proteggevano le parti sensibili delle macchine e le rendevano simili a dei cubi di plastica.
Queste caratteristiche contribuirono non poco al successo commerciale della nuova famiglia di prodotti, dando il via alla più prolifica serie di modelli e pellicole della casa fondata da Edwin Land.

Nell'arco di vent'anni sono state più di 30 le versioni commercializzate, da quelle sprovviste di flash come la OneStep 600 a quelle dedicate come la SpiceCam delle Spice Girls® e la Taz® Instant Camera con il "volto" del Diavolo della Tasmania della Warner Bros.
Molti modelli erano inoltre provvisti di close-up per fotografare soggetti ad una distanza ravvicinata (60-120 cm).
 
Polaroid Spectra System immagine polaroid spectra system

Cinque anni dopo il debutto della 600 Land, Polaroid® introduce una nuova pellicola dalla stessa sensibilità, ma dal formato più largo: la Spectra.
Al di fuori del mercato statunitense questa pellicola fu commercializzata con il nome Image.
Il nuovo modello di macchina fotografica prodotto per utilizzare questo formato venne battezzato semplicemente Spectra System ed Image System.

Pensate per una clientela più esigente e per scopi professionali, erano macchine solide e compatte, con un meccanismo di apertura e chiusura che ne determina anche l'accensione.
Provviste di autofocus sonar e di flash incorporato disinseribile, erano dotate di diverse opzioni, tra cui l'autoscatto.

Nel corso degli anni ne furono prodotte diverse varianti, come la Spectra 2 e la Image Pro, fino alla serie 1200 nel 2000.
 
Licenza Creative Commons
Il testo è disponibile secondo la licenza Creative Commons Attribuzione - Condividi allo stesso modo 3.0 Unported License.